Storia prima del 1000

L’incendio del Circo Massimo

Alcune fonti raccontano che prima dello scoppio dell’incendio, vennero riconosciuti diversi uomini dell’imperatore impegnati a inscenare risse tra ubriachi, causando grande confusione in diverse zone di Roma…..

Chi era San Lorenzo?

Quattro giorni dopo (il 10 agosto), il martirio toccò a Lorenzo.
Venne catturato e giustiziato, secondo la tradizione (perché non ci sono testimonianze certe), arso vivo su una graticola…..

Caligola e il cavallo…

Gaio Giulio Cesare Augusto Germanico, noto con il nome di Caligola per i calzari che indossava (le calige) fu il terzo imperatore della dinastia Giulio Claudia…

Nerone e l’incendio di Roma…

Tra il 18 e il 19 luglio del 64 d.C. scoppiò nella zona del Circo Massimo un incendio che infuriò per sei giorni e interessò quasi tutta Roma. Perché di questo incendio viene accusato Nerone?

Il Dio Enki e il diluvio universale

Enki, preso dalla compassione, decise di avvisare il più saggio degli uomini di ciò che stava per avvenire e gli suggerì di costruire una grande barca su cui mettersi in salvo con la famiglia e con gli animali.
E così il saggio fece: costruì l’imbarcazione, vi caricò la famiglia e tutti gli animali che poté….

75165c04fca3363496271f854ab75939

La strana storia delle teste di Moro

C’era una volta l’amore, quello travolgente. E con esso la passione, quella che ti sconvolge le viscere e ti lascia senza fiato. Ma come cantava

Il Papa che fu gettato dalla finestra

Ottaviano discendeva dal Re d’Italia e la sua famiglia apparteneva ai marchesi di Spoleto: il nonno era il marchese Alberico I di Spoleto e la nonna era una donna di nome Marozia, personaggio famoso poiché instaurò, grazie all’aiuto della madre Teodora, il regime della pornocrazia pontificia…

Marozia e la pornocrazia pontificia

Maria, detta Mariozza e poi conosciuta come Marozia, nacque intorno all’anno 892 a Roma. Era figlia di Teodora e del Senatore romano Teofilatto. Maria era nota per la sua bellezza e per la spregiudicatezza delle sue azioni….

CONDIVIDI

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

COMMENTI

Le nostres storie direttamente nella tua mailbox