Sport

Sindelar, il calciatore che disse no a Hitler

«IL NUOVO PRESIDENTE DELL’AUSTRIA VIENNE CI HA PROIBITO DI SALUTARLA, MA IO VORRO’ SEMPRE DIRLE BUONGORNO OGNI VOLTA CHE AVRO’ LA FORTUNA DI INCONTRARLA» Sindelar

La misteriosa fine di Albert Richter

Albert Richter, conosciuto tra gli amici come Teddy, crebbe al numero 72 di Sömmeringstraße a Ehrenfeld, un sobborgo di Colonia, come uno dei tre figli

Il ragazzo che non alzò il braccio

Bruno Neri nacque a Faenza il 12 ottobre 1910. In gioventù frequentò l’Istituto Agrario di Imola. Un’esistenza ordinaria nel contesto della piccola borghesia italiana dell’epoca, che tuttavia prese una strada diversa quando emerse

Due magliette rosse nello stadio della morte

Ritengo che pochi eventi quanto i rifiuti, o le proteste, degli sportivi siano in grado di raccontare l’orrore delle dittature sudamericane degli anni settanta del

Il bagno di sangue di Melbourne

Il bagno di sangue di Melbourne è il nome dato all’incontro di pallanuoto giocato tra le Nazionali maschili di Ungheria e Unione Sovietica il 6 dicembre 1956, ai Giochi olimpici di Melbourne.Per comprendere gli eventi di quel

CONDIVIDI

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

COMMENTI

Le nostres storie direttamente nella tua mailbox