Poesia

Strade

Strade si svelano attraverso la materia introspettiva dei pensieri viaggiatori. Insieme proseguiamo il cammino, animati dalla forza travolgente insita nel potere universale dei sogni più

Amati Chiara Lagostina

Amati

Ardi, materia, dissolviti piano, cullata da questo folle vento. La tua passione brilla di quell’amore, fulcro vitale dell’esistenza. Amati ancora, materia, e per l’ultima volta

fffff Simone De Bernardin

A Menorca

(piccolo fiore, cresciuto sulla terra arida ) Sorgevano candide gettate nel caos e nell’arsura di remote sabbie, nell’arida terra d’argilla, fra il tiepor di muri

Universo

Universo, Il tuo potere infinito, ci accende l’anima, mediante il brivido scintillante. Vaganti nella tua essenza, cerchiamo forse, armonia e pace.Siamo un insieme distinto, pensante.Quali lezioni

Il richiamo dei Giganti

“Scivola una forza imperscrutabile, divina, sconfinata. Travolge ciò che resta dell’ego umano. Al suo cospetto, gli elementi si congiungono, in un attimo etereo, burrascoso, pacifico.”

Sogno nel bosco

Mia Driade, l’antica eterna quercia abiti e con essa libera danzi selvaggia, nella penombra boschiva, mentre i ricci tuoi castani arieggiano come polline e i

La rabbia e il tormento

Affronta i Tuoi demoni e smettila di sopravvivere. Il tempo è tiranno, e tu più di lui. Vivi!   “La Rabbia e il Tormento” Inchiostro

Felicitas

Fugace il volto l’aria tenera della sera va accompagnando. Resto solo sul ciglio delle labbra dell’imminente orizzonte, dinanzi al suo nudo tramonto; il sole già

Milano

Allora il silenzio divenne grido, del sangue che incespicava tra le labbra, lontano… là dove il dolore smise di essere e fu morte… Zittisce ogni

CONDIVIDI

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

COMMENTI

Le nostres storie direttamente nella tua mailbox