Cultura

L’oratorio della Madonna di Valmara e la curiosa Vergine (allattante) con tre braccia

La Valmara è una valle stretta e impervia che dal lago di Lugano porta nella valle d’Intelvi e da lì verso il lago di Como e l’isola Comacina. La valle si allunga a cavallo del confine italosvizzero ed è talmente stretta e ripida che i due posti di dogana distano tra loro più di mezzo chilometro, separati da una serie di tornanti…..

In ricordo di Alda Merini

L’amore è felicità, tristezza e tormento.
Non si ama con il cuore, si ama con l’anima…

L’oratorio sul lago sepolto dalla frana

Siamo sul braccio orientale del lago Ceresio, in quel di Porlezza. Sul piano alluvionale, tra le pendici del monte Galbiga e la foce del torrente Cuccio, si innalzano solitari una chiesa e il suo campanile dagli evidenti tratti medievali…..

La misteriosa fontana in Val Capriasca

Si tratta di una fontana dedicata a Santa Lucia, in origine realizzata e posata ai Ronchi di Sala, lungo la vecchia strada che saliva al convento del Bigorio.

Invisibili….

Gli invisibili sono quelli che hanno occhi profondi, pieni di cose da raccontare, con una storia che alcune volte pesa come un macigno, altre è un gradevole ricordo…..

L’uccisione di Babbo Natale

Era il 1976 quando un giovane Francesco De Gregori, fresco del successo clamoroso del suo album “Rimmel”, diede alle stampe un nuovo album. Fra le tracce del disco c’era una ballata dall’apparenza quasi infantile, simile ad una cantilena della buonanotte, ma il cui titolo già denunciava inquietanti risvolti: “L’uccisione di Babbo Natale”. …

CONDIVIDI

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

COMMENTI

Le nostres storie direttamente nella tua mailbox